In principio era la fine

Il punto è che non è un punto. E’ un cerchio. Come la fine che non è altro che l’inizio.

Sì perchè lo spettacolo è qualcosa che si lascia andare, perchè lo spettacolo è tutto quello che è successo prima; è il lavoro, lo studio, l’errore, l’imparare a conoscersi, fidarsi, affidarsi ed infine incastrarsi; è la prova generale, è la prima lettura del copione, è la prima volta che vai lezione “per vedere com’è”. E poi ti accorgi che in realtà sei andato a vedere come sei tu, in tutte le tue resilienti fragili compatte sicure parti.
La fine è anche l’inizio perchè “l’altro te” ha un’immagine ben chiara di come sarai alla fine dello spettacolo.
Perchè la fine non è altro che l’inizio della scena successiva.

Il punto è tondo…tondo come prendersi le mani, guardandosi negli occhi, uno preoccupato e l’altro sorridente che ti dice: “Guarda che ce la fai!”; tondo come un abbraccio inaspettato, isolato nel buio del retropalco, quando più ne avevi bisogno; tondo come la testa che, pesante, ti fa credere che non sarai in grado di muoverti e poi ti ritrovi a correre senza neanche essertene reso conto.
Tondo come un attimo impercettibile, in cui alzi lo sguardo in scena e incroci gli sguardi dei tuoi maestri, e ti rendi conto che ti vedono, in modo discreto, e che ti dicono senza dirtelo: “Guarda che va proprio bene così”.

Tondo come un moto rotatorio, come un’onda, che ti spinge fuori dalla quinta e ti fa sentire il legno del palco sotto i piedi e che ti catapulta in un’altra dimensione, dove senti l’energia che fluisce da te, e lo stesso dagli altri, e dagli altri a te, e da te agli altri, e dal palco alla platea…e gira, e gira…e tu sei nell’onda, sei nella dimensione…E poi la fine, si spera l’applauso, che ti risveglia e ti riporta a respirare nella dimensione “reale”, fuori dalla bolla…che, forse, è il teatro.

Sì forse è questo il teatro. E’ un cerchio, è battere i piedi in terra freneticamente e urlare tutto il fiato che hai.
E’ una ‘O.

 

Fine

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Teatro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...